Rugby: il Cus Torino Rugby perde a Vicenza

News Rugby

Pubblicato il: 07/04/2014


Cus Torino Rugby - Foto Diego Barbieri

Cus Torino Rugby - Foto Diego BarbieriDopo la striscia vincente che lo aveva issato al secondo posto, l’Ad Maiora CUS Torino Rugby 1951 cade a Vicenza per 13-10. Una partita tutt’altro che scontata, con ottime giocate da parte di ambedue le squadre, ma con una Vicenza con una marcia in più, smaniosa di portare a casa il risultato dopo la beffa di domenica scorsa contro il Badia. Ma per i biancoblù questa sconfitta non significa ancora l’esclusione dai giochi promozione: il Valsugana perde a Genova e il campionato rimane ancora aperto e pieno di sorprese. Coach Regan Sue schiera in campo Monfrino, Civita, Bestetti, Perju (10’ st Falcetto), Murgia (4’ st Tinebra), Thomsen, Jaluf (23’ st Carlalberto Lo Greco ), Ursache, Spaliviero, Amadio, Malvagna (17’ st  Sebastiano Lo Greco), Merlino, Iacob, Lo Faro (4’ st Martina), Modonutto (27’ st Montaldo). A disposizione Nicita e Marchisio. Per i Rangers Iotti (7’ st Bonuomo), De Toni (25’ st Strumpher), Herenù, Tonello, Gastaldo, Doglioli, Masi, Torregiani, Santinello, Polizzari (39’ st Nicoli), Stanica (10’ st Amura), Meggiolaro, Furegon (7’ st Pogni, 35’st Furegon) (32’ st Amura), Cenghialata, Pogni (25’ pt Barbato). In panchina Peron, Savio e Lucchin.

Al 5′ Tonello manda l’ovale tra i pali e i vicentini passano in vantaggio ma dopo pochi minuti arriva la risposta di Thomsen che pareggia i conti (3-3). L’Ad Maiora al 15′ ha la possibilità di sfruttare 10′ di superiorità numerica grazie ad un giallo assegnato a Pogni, ma non conclude. I veneti vogliono vincere e al 30′ trovano la meta con Stanica, che subito  viene trasformata da Tonello (10-3). E’ il turno di Monfrino e compagni a rimanere in 14 a causa di un giallo a Modonutto e la situazione si complica. Tonello mette a segno una punizione e alla pausa si va col punteggio di 13-3.

Nella seconda parte della gara la situazione sembra capovolgersi e i torinesi tirano fuori la grinta. Amadio,  entrato nel XV titolare al posto dell’infortunato Alparone, al 10′ dribbla due avversari e serve un assist perfetto a Spaliviero che si trova il corridoio vuoto per far meta. Thomsen, trasforma e regala altri 3 punti alla propria squadra (13-10). Il resto del match è firmato CUS Torino Rugby. Ma, a causa dei troppi pasticci nel trattamento dell’ovale, gli universitari non riescono a concretizzare le tante, troppe buone giocate e regalano al Vicenza una vittoria non troppo meritata.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni