Rugby: Oggi, triplo spettacolo all’Albonico. Under 14, serie A maschile e femminile.

News Rugby

Pubblicato il: 06/10/2013


Cus Torino Rugby - Foto Massimo Pinca

Pallone rugby - Foto da lecconotizie.comCi attende una domenica da fuochi d’artificio al centro sportivo Angelo Albonico. In mattinata grande torneo internazionale Under 14, con gli irlandesi dello Shannon Rugby Club e la Capitolina Roma. Al via nel pomeriggio, dalle 15 e 30, anche le serie A, con entrambe le squadre del CUS Torino impegnate in casa, e in più andrà in scena un torneo internazionale per Under 14.

Al mattino a Grugliasco il palcoscenico è tutto per il rugby giovanile, con oltre cento ragazzi della categoria Under 14 (classi 2000-2001). Un alto livello tecnico confermato dalla partecipazione delle due squadre irlandesi dello Shannon Rugby Club e della Capitolina Roma. Gli atleti dello Shannon e della Capitolina arrivati a Torino sabato sono stati ospitati dalle famiglie dei loro coetanei cussini, ennesima conferma dello spirito di accoglienza del rugby torinese.

Passando ai ragazzi di coach Regan Sue, la seconda stagione consecutiva nel girone B della serie A è alle ore 15,30. Il primo avversario sarà il Rugby Benevento, eliminato l’anno scorso nei playoff promozione di B dal Valsugana e poi ripescato in estate.  L’obiettivo dei beneventani è dichiaratamente la salvezza, magari togliendosi qualche soddisfazione.

«C’è un notevole entusiasmo al nostro interno, tutti non vediamo l’ora di cominciare a giocare, – spiega il capitano cussino Andrea Merlino –  e è unito. I nuovi innesti sono atleti esperti, che hanno militato anche in categorie superiori, e lo zoccolo duro dei ragazzi che sono cresciuti nel vivaio cussino è maturato rispetto all’esordio in serie A dello scorso anno. Siamo più consapevoli delle nostre possibilità e questo sarà un buon punto da cui partire».

In termini di gioco c’è ancora da lavorare. «Dobbiamo migliorare l’intesa generale, perché sono arrivate delle pedine fondamentali, che devono ancora entrare perfettamente nel nostro sistema di gioco. Nelle partite amichevoli che abbiamo disputato mi ha impressionato la voglia con cui corrono i trequarti. La loro velocità sarà senza dubbio un valore aggiunto per noi. Lo scorso anno il nostro approccio al campionato fu ottimo e speriamo di ripeterci».

Oggi anche debutto in rosa, per le cussine, allenate da Fabrizio Siviero e Andrea Granata, che sempre alle 15,30 saranno contro le Valsugirls. Una nuova stimolante avventura, dopo la conquista della Coppa Italia di rugby a 7. «Ci stiamo allenando intensamente – afferma il tecnico Siviero – con una rosa di 25 atlete e uno dei nostri obiettivi è di rendere questo gruppo più numeroso. Puntiamo anche a fare esperienza, dal momento che l’80% della rosa non ha mai giocato nel rugby a 15, e a migliorare il nostro bagaglio tecnico. Il campionato è stato ristrutturato passando da una A1 e una A2 a una A con  due gironi ispirati da criteri di vicinanza geografica. Nel nostro girone sono confluite gran parte delle compagini dell’ex A1, fra le quali Riviera del Brenta e Benetton, le finaliste scudetto delle ultime due stagioni, e il Monza e il Valsugana, le altre due semifinaliste».

Il compito per capitan Monica Bruno e compagne sarà insomma durissimo, a partire dal match di esordio , che puntano senza mezzi termini all’accesso ai playoff per il terzo campionato di fila.

Un’altra domenica all’insegna del rugby cussino.

Guarda dove praticare Rugby a Torino e dintorni

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni