Ginnastica Artistica: la Reale Ginnastica Torino centra un bel 6° posto a Biella

Ginnastica Artistica News

Pubblicato il: 07/05/2013


Ginnastica Ritmica - Foto Massimo Pinca

Ginnastica Ritmica - Foto Massimo PincaLa crescita costante è un segnale importante di vitalità, in tutti i settori dell’esistenza e anche nello sport. In tale ottica si stanno muovendo da diverse stagioni le ginnaste della Reale Ginnastica Torino, che nel fine settimana andato in archivio da poco sono giunte seste nei campionati nazionali di serie B, al Pala Pajetta di Biella: Un bel risultato – esordisce l’allenatrice della compagine torinese, Manuela Marangiu – che sarebbe anche potuto essere più eclatante poiché in diverse circostanze della gara finale siamo state ad un passo dal podio. L’obiettivo stagionale era però quello di giungere in finale e le ragazze lo hanno brillantemente conquistato, andando in un certo senso al di là delle attese. Il sesto posto ci appaga e ripaga dei tanti sacrifici che il nostro sport, peraltro splendido, richiede>>. Quante ore al giorno e per quanti giorni si allenano le componenti della formazione?: <<Per tre, quattro ore al giorno e sei giorni alla settimana, sabato compreso. Solitamente nella palestra di Via Magenta 11 a Torino, in alcuni casi anche in esterna, a Biella o “girovagando” alla ricerca delle condizioni migliori per progredire. Questo a volte richiede la perdita di qualche giorno di scuola per le ragazze…ma l’amore per la ginnastica e la voglia di emergere sono alla base del loro e mio quotidiano>>.

Andiamo a conoscere le protagoniste di campo: <<Sono tutte giovani – precisa Manuela – a partire da Maria Bonada, junior 2.a fascia, classe 1998, che a Biella si è misurata alla trave, al corpo libero e alle parallele. Come classe 1998 è Arianna Barbanera, in gara nei quattro attrezzi. Nel suo caso, dopo un errore alla trave, si è ampiamente rifatta con gli altri. Passiamo quindi a Fabiana Lovato, classe 1999 e junior 1.a fascia. Si è esibita al corpo libero e al volteggio, figurando molto bene proprio in questa seconda performance. La più esperta è Giulia Fiore, classe 1991, arrivata come prestito nel 2012 e da quest’anno tesserata per noi. La giovanissima è invece Matilde Lombardi, classe 2001, riserva a Biella ma in gara nelle prove regionali, impegnata in tre attrezzi. Chiudiamo con il prestito, ovvero Martina Natale, classe 1997 proveniente dalla Pietro Micca Biella (trave e parallele)>>. Ragazze che nella maggior parte dei casi Manuela ha visto crescere: <<Arianna e Fabiana sono arrivate circa 4 anni fa, mentre Matilde e Maria hanno iniziato con me. Anche per questo il sapore del risultato ottenuto, per chi come la sottoscritta è da molti anni alla Magenta, prima come ginnasta poi come allenatrice, è ancora più dolce>>. Fissiamo le “voglie” per il 2014?: <<Cercheremo di salire in serie A2, per rinverdire i fasti della Reale Ginnastica, società più antica d’Italia (1844 l’anno di fondazione) e tra le più antiche d’Europa, nella sua storia al vertice del movimento nazionale sia in campo maschile che femminile>>.

Alle porte, intanto, il saggio del 1 giugno. Poi un po’ di meritato riposo, quindi gli allenamenti estivi per farsi trovare pronte ad ottobre quando prenderanno il via i campionati di categoria. Il richiamo degli attrezzi è tanto affascinante quanto incalzante. 

Guarda tutte le attività della Reale Ginnastica Torino 

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni