Week-end di canottaggio a Orta San Giulio

Canottaggio News

Pubblicato il: 01/03/2012


Canottaggio - Foto di Massimo Pinca

Orta San Giulio è una ridente cittadina in provincia di Novara. È stato inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia e non si fa fatica a capirne il motivo. È situata sulle rive dell’omonimo lago e di fronte si trova l’Isola di San Giulio, una striscia di terra di circa 650 metri di perimetro a 400 metri dalla riva. In questo lay-out da cartolina viene organizzato il VII Italian Sculling Challenge-Memorial don Angelo Villa. Si tratta di una regata in cui gli atleti si sfideranno in singolo in ricordo del padre spirituale del canottaggio italiano.

È prevista l’affluenza di grandi campioni. L’anno scorso trionfarono i due italiani Elia Luini (CC Aniene) e Laura Schiavone (Canottieri Irno). Luini cercherà il poker, avendo già conquistato tre delle edizioni passate. Ma gli avversari sono di tutto rispetto: dallo sloveno Iztok Cop, campione olimpico a Sidney 2000, al tedesco Ingo Euler, quarto sempre a Sidney 2000. Tra gli azzurri in cerca di ribalta troviamo il padrone di casa Stefano Basalini (Forestale), Francesco Rigon (Sile Treviso) e Franco Sancassani (Marina Militare). In campo femminile le azzurre Elisabetta Sancassani e Valentina Calabrese se la dovranno vedere con Sophie Hosking, due volte sul gradino più alto del podio del Memorial Don Angelo Villa.

Gli Allievi ed i Cadeti percorreranno 1 km, mentre il tragitto di 6 km è riservato alle categorie Ragazzi, Junior, Senior e Master. La partenza è dal Porto Turistico di Orta San Giulio (regione Bagnera), poi passaggio con giro di boa a Pettenasco, circumnavigazione dell’isolotto di San Giulio e ritorno a Bagnera.

di Edoardo Blandino

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni