La tappa di Down Hill MTB elettrizza Sestriere

Mountain bike News

Pubblicato il: 01/08/2011


Andrea Leo

Andrea LeoIl Down Hill Mountainbike cresce sempre più e si porta dietro decine e decine di tifosi ed appassionati. L’ultima tappa si è svolta questo week-end a Sestriere. Nella pista “Down Tower” della cittadina piemontese si sono sfidati oltre 300 atleti di diverse categorie provenienti da tutta Italia. Il Bike Club di Sestriere ha organizzato due giorni di gare del Campionato Italiano.

La partenza posta sul Monte Fraiteve e l’arrivo sul Colle Fraiteve rende la Down Tower di Sestriere una pista temibile. Il percorso ripido e rapido richiedere grande abilità. Si sfreccia giù velocemente per una discesa estremamente ripida di oltre 2 km di lunghezza con un dislivello di 390 metri. Grazie alla bella giornata, all’arrivo si è venuto a creare un parterre affollato di appassionati, curiosi e turisti. Questa disciplina ha catturato tutti coloro che l’hanno vista per la prima volta.

La domenica mattina è iniziata la manche di qualificazione per stabilire l’ordine di partenza. Alle 14, invece, è scattata la gara. Una discesa secca è servita per stabilire l’ordine di arrivo. Il più rapido in assoluto è stato il campione uscente Lorenzo Suding che con il tempo di 3’04”12 non solo si è aggiudicato la gara, ma ha anche stabilito il record del tracciato. Secondo classificato Marco Milivinti (3’04”99), mentre il terzo arrivato è Carlo Gambirasio a 3’09”36. In campo femminile la vittoria è andata alla campionessa uscente Alia Marcellini con 3’40”96, seguita a ruota da Elisa Canepa a 3’43”18. Appena più indietro, sul gradino più basso del podio solo per una questione di centesimi, Louise Paulin a 3’43”80.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/lzkiynyc/public_html/news/wp-includes/functions.php on line 3778