Para World Archery: DAY 6

News

Pubblicato il: 16/07/2011


Elisabetta Mijno - Foto Massimo Pinca

Elisabetta Mijno - Foto Massimo PincaDonne. Ricurvo Individuale. W1/W2.

Non sono buone giornate per Elisabetta Mijno. L’atleta torinese non è riuscita a disputare un girone di qualificazione brillante ed oggi, nelle eliminatorie, si è dovuta arrendere agli ottavi di finale per mano della turca Bayar. Nei sedicesimi aveva superato agevolmente 6-0 la canadese Tremblay, ma ha poi subito la stessa sorte dalla collega turca per 7-3. Risultati simili anche per Mariangela Perna: superati i sedicesimi contro la ceca Sidkova, la turca Kalay le ha poi sbarrato la strada. Peggio ancora è andata a Veronica Floreno, eliminata subito dalla britannica Murray. La competizione è comunque andata avanti e mancano solo più le finali che si disputeranno domani. Per la medaglia d’oro si sfideranno l’iraniana Nemati e la cinese Xiao, mentre per il terzo-quarto posto sarà derby tra le turche Bayar e Kalay, le arciere che hanno eliminato le italiane.

Donne. Ricurvo Individuale. In piedi

Non c’erano atlete azzurre impegnate in questa categoria. La finale di domani sarà tra la cinese Gao e la russa Batrova. Per il bronzo si affronteranno La cinese Yhan e la svizzera Comte.

Uomini. Ricurvo Individuale. W1/W2

Poca fortuna in campo maschile. Vittorio Bartoli esce agli ottavi di finale per mano dell’iraniano Ranjbakivaj. Il 6-0 è un risultato che non lascia repliche. La stessa sorte tocca Marco Vitale, anch’egli fuori contro lo stesso atleta, ma in questo caso nel turno precedente, i sedicesimi. I colori azzurri vengono parzialmente riscattati da Oscar De Pellegrin, fuori ai quarti contro il coreano Lee che domani disputerà la finale per l’oro contro lo stesso iraniano che ha battuto i due azzurri. Il terzo-quarto posto vedrà di fronte il coreano Shahabipour ed il malesiano Muhammad.

Uomini. Ricurvo Individuale. In piedi

Mario Esposito, Angelo Cacciari ed Ezio Lovisetto non riescono nella difficile impresa di arrivare almeno nei quarti. Esposito e Cacciari raggiungono i sedicesimi, ma poi devono abbandonare il torneo rispettivamente per mano del russo Tuchinov e del coreano Kim. Lovisetto, invece, si arrende ai ventriquattresimi all’iraniano Alikhani. La finale di domani vedrà di fronte il cinese Dong ed il coreano Kim. Per il bronzo si sfideranno i russi Shestakov e Tuchinov.

Uomini. Compound Individuale. W1

Erano solo due gli azzurri impegnati in questa categoria, ma nessuno dei due è riuscito a raggiungere i quarti. Fabio Azzalini è uscito agli ottavi come Gabriele Ferrandi. Per la medaglia d’oro domani si sfideranno il finlandese Kinnunen ed il ceco Drahoninsky.

Uomini e Donne. Compound Inviduale. Open

Mirco Benetti, Lorenzo Scheda ed Alberto Simonelli non vanno lontani. I primi due cedono ai ventiquattresimi, mentre il terzo si ferma ai sedicesimi. La finale per l’oro di domani vedrà di fronte lo svizzero Hodner ed il britannico Stubbs.

Neppure le donne hanno maggiore fortuna. Roberta Cascio si ferma ai sedicesimi, così come Ifigenia Neri. Va peggio a Santina Pertasano, eliminata ai ventiquattresimi. La finale di domani vedrà di fronte la britannica Brown e la russa Artakhinova.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni