Apolide, sport protagonista in una 15esima edizione straordinaria

News

Pubblicato il: 10/07/2018



L’area naturalistica Pianezze di Vialfré, posta sulla sommità di una delle colline dell’anfiteatro morenico di Ivrea, una delle aree di maggiore interesse naturalistico del nord Italia nonché il più significativo anfiteatro glaciale d’Europa, sarà il gigantesco palcoscenico di Apolide dal 19 al 22 luglio. L’evento è giunto alla 15esima edizione, riproponendosi come appuntamento clou dell’estate canavesana, piemontese e non solo. Non ha bisogno di presentazioni; il format è quello consolidato da tempo, di festival musicale con concerti live capaci di coinvolgere decine di artisti – Samuel, Alice Meton, Ministri, Digitalism, Myss Keta, Bianco e tanti altri – e migliaia di appassionati, accompagnato da innumerevoli attività artistiche, sportive e di intrattenimento promosse da moltissime associazioni.

Il fine settimana si aprirà giovedì 19 luglio alle 18 e proseguirà fino alle 18 di domenica 22 luglio con un programma di straordinaria intensità, da mattina a notte fonda. Ci saranno come sempre le aree dedicate al consumo di cibo e bevande e la possibilità di campeggiare nelle varie aree allestite “per tutti i gusti”: per le famiglie, per chi desidera riposarsi in tranquillità e per chi invece vuole vivere appieno l’energia di Apolide. Sono disponibili biglietti per singola giornata, abbonamenti per il sabato e la domenica o per tutto il festival (i dettagli a questo link).

Anche lo sport avrà un ruolo importante nella 15esima edizione dell’evento e diverse saranno le proposte per i visitatori. Il frisbee sarà presente con le sue discipline freestyle e ultimate. La prima caratterizzata da spettacolarità e creatività, libertà di azione e armonia tra corpo e disco, curata dall’associazione Freestyle Torino. La seconda di squadra, con l’associazione Beefree che spiegherà le regole e organizzerà esibizioni e un torneo amatoriale. In primo piano anche attività di giocoleria, con l’associazione Fuma C’anduma che porterà dischi, funi, diablo e una struttura per cimentarsi coi tessuti.

Per il quarto anno consecutivo ci sarà spazio per lo slacklining, con l’associazione Torino sul Filo che mostrerà la varietà di movimenti che si possono compiere in equilibrio su fettucce sollevate dal terreno, accompagnando chi vorrà provare in prima persona. Grande novità di Apolide 2018 sarà invece lo skateboard, per il quale la Riders Academy allestirà una spettacolare rampa su cui cimentarsi. Due campi da pallavolo saranno infine realizzati sul prato, a utilizzo libero delle persone per tutte la durata dell’evento.

Luca Bianco

Visita il sito ufficiale di Apolide

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni