Pragelato Running Tour, un trail e un km verticale tra le montagne olimpiche

News Podismo

Pubblicato il: 15/06/2018



Salita e discesa, boschi e panorami aperti, sentieri e mulattiere da percorrere a piedi, di corsa o camminando. Sarà un fine settimana di sport sulle montagne dell’alta val Chisone, teatro della prima edizione del Pragelato Running Tour. L’evento è organizzato dalla Pragelato Races con il supporto tecnico della Podistica Torino e prevede due gare: un kilometro verticale e un trail. Le due prove scatteranno da piazza Pragelatesi nel mondo, rispettivamente domani alle 10 e domenica alle 9. La prima si concluderà sul monte Blegier, a 2550 metri di quota e dopo 4 km di strada; è soprannominata Vertical del Piz dal nome della cima che avrebbe dovuto raggiungere prima che il traguardo venisse spostato a causa della neve ancora presente. L’arrivo del Pragelato Running Tour Trail è invece posto nello stesso luogo di partenza, al termine di un lungo percorso di circa 20 km e oltre mille metri di dislivello positivo, passante per le frazioni Grand Puy e Allevé, per l’alpeggio di Giarasson e per la vetta del monte Genevris, punto più elevato dell’intero tracciato.

«Nello scorso novembre abbiamo istituito l’associazione con l’obiettivo di valorizzare le montagne olimpiche e avvicinare le persone alla pratica sportiva – spiega Gabriele Castagno, tra i fondatori della Pragelato Races – durante la stagione invernale abbiamo organizzato eventi di sci di fondo, corsa sulla neve e ciaspolate e poi abbiamo pensato di proporre qualcosa di estivo, sempre nell’ottica di promozione del nostro territorio». Per i prossimi mesi è in programma una “stracittadina” per le vie di Pragelato.

Intanto, nel week end alle porte si terrà il Pragelato Running Tour, che tra kilometro verticale e trail coinvolgerà circa 250 persone (le iscrizioni rimarranno aperte fino al giorno stesso della gara), tra cui atleti di spicco in queste specialità. Manuel Bortolas e Camilla Magliano, entrambi portacolori della Podistica Torino, saranno al via sia domani sia domenica; il maestro di sci Simone Eydallin, da qualche anno “lanciatosi” con ottimi risultati nello skyrunning, sarà invece impegnato nel km verticale; Giorgia Morano, fondista e mezzofondista di corsa in pista, campestre e montagna, sarà alla partenza della 20 km.

I partecipanti a entrambe le gare concorreranno inoltre per la classifica combinata, ottenuta sommando le posizioni di arrivo delle due singole prove. Il fine settimana di sport a Pragelato prevede anche altri appuntamenti non competitivi. Domenica in contemporanea al trail, con partenza posticipata di qualche minuto, si svolgerà una camminata con distanza e dislivello dimezzati rispetto alla gara agonistica. Domani ci sarà invece spazio per i più giovani; alle 15 scatterà la Mini Pragelato Running Tour, corsa o camminata di circa 500 metri dedicata agli under 12.

«Il ricavato delle iscrizioni sarà interamente devoluto all’acquisto di materiale sportivo da destinare alla scuola elementare di Pragelato – conclude Gabriele Castagno – con l’augurio che tante famiglie vengano a trascorrere un pomeriggio di divertimento tra le nostre splendide montagne».

Luca Bianco

Foto Pragelato Races

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni