Lo sport italiano piange la scomparsa di Andrea Chiarotti

Ice Sledge Hockey News

Pubblicato il: 08/06/2018



Andrea Chiarotti ci ha lasciati nella notte, ucciso da un male incurabile che l’aveva colpito più di un anno fa. Classe 1966, piemontese di Torre Pellice, ha trascorso un’intera vita all’insegna dell’hockey su ghiaccio; prima come giocatore nella Valpellice, poi, dopo l’incidente in moto che nel 1990 gli causò l’amputazione della gamba destra, come allenatore nella stessa società. Nei primi anni 2000 Andrea fu tra i pionieri del para ice hockey – all’epoca chiamato sledge hockey – in Italia. Contribuì in maniera determinante a creare il primo gruppo di giocatori, le prime squadre e la nazionale, che esordì nelle Paralimpiadi del 2006 proprio a Torino, città dove il movimento era nato poco tempo prima. “Ciaz” – questo il suo soprannome – è stato giocatore del team Sportidipiù Tori Seduti e capitano della nazionale per oltre dieci anni e ha guidato la compagine azzurra attraverso tre edizioni dei Giochi Paralimpici, attraverso Mondiali ed Europei. Alle Paralimpiadi di Sochi del 2014 è stato portabandiera della delegazione italiana durante la cerimonia di apertura dei Giochi. “Un riconoscimento per tutta la squadra” ha sempre sottolineato Andrea, umile e entusiasta, sempre sorridente e cordiale, sul campo e fuori, anche nel lungo periodo della malattia che lo costrinse ad abbandonare l’hockey “giocato”. È però sempre rimasto accanto ai suoi compagni di squadra e alla nazionale, accompagnandola da team leader alle Paralimpiadi di Pyeongchang 2018 e applaudendo il quarto posto della formazione azzurra, miglior piazzamento di sempre ai Giochi. Un risultato anche frutto del suo assiduo lavoro e della sua splendida passione; passione che, una volta superato il vuoto inevitabilmente lasciato dalla sua scomparsa, continuerà a vivere nelle persone che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di giocare con lui.

Il comunicato sul sito della FISG

Foto tratta dalla pagina facebook della nazionale italiana di para ice hockey

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni