Inline: due scudetti giovanili per il Real Torino, si allunga la striscia di successi

Hockey inline News

Pubblicato il: 08/06/2018



I campionati giovanili di hockey inline sono terminati e ancora una volta il Real Torino ha fatto la parte del leone, conquistando gli scudetti under 20 e under 18 e piazzandosi al terzo posto nella categoria under 14. Non si ferma la straordinaria striscia di successi della società rossoblu, nata nel 2001 grazie al lavoro e alla passione di Patrizia Kabakcieff e Massimo Traversa, moglie e marito, attuali Presidente e Vicepresidente. In 17 stagioni il Real Torino ha raccolto 32 titoli italiani su 36 finali: otto tra gli under 14 (under 13/Ragazzi), undici under 16 (under 15/Allievi), dieci under 18 (under 17/Primavera) e tre under 20 (under 19/Juniores).

Nessuno ha fatto meglio nelle prime tre categorie, soltanto i toscani della Molinese e l’Asiago Vipers precedono i torinesi a livello under 20. A tutto questo le squadre allenate da Drahoslav Zurek hanno aggiunto 4 secondi posti e 8 terzi posti, per un totale di 44 podi tricolori complessivi. Nell’albo d’oro generale delle quattro categorie giovanili citate la più diretta inseguitrice nel numero di scudetti conquistati è Asiago, con 9 titoli; Padova Ghost ha invece raggiunto 19 finali, aggiudicandosene 7.

Real Torino under 18

Oltre a vantare questi numeri record nell’inline, il Real Torino è molto attiva anche sul ghiaccio ed è l’unica società in Italia con squadre iscritte ai campionati federali di entrambe le discipline, regolate rispettivamente dalla FIRS e dalla FISG. È inoltre affiliata alla FIUF – Federazione Italiana Unihockey Floorball, promuovendo questa attività nelle scuole anche perché propedeutica all’hockey e di più facile realizzazione. Infine, ha recentemente aperto una sezione di pattinaggio di figura, per cui si sta già pensando a uno sbocco agonistico.

Tornando all’inline e alle recenti affermazioni, il Real Torino ha vinto nello scorso fine settimana a Roana (Vicenza) il campionato italiano under 20. Nella prima fase a gironi ha superato CUS Verona e HP Cittadella; in semifinale ha piegato l’Asiago Vipers sia in gara 1 sia in gara 2 e in finale ha battuto 5-2 il Ghost Padova, chiudendo le finali senza sconfitte e con l’ennesimo titolo tricolore. Nel week end precedente, sempre a Roana, il Real Torino aveva conquistato il tricolore under 18; ai quarti aveva battuto il PGS Legnaro, in semifinale l’Edera Trieste e in finale 6-1 il Ghost Padova, aggiungendo un altro titolo alla sua straordinaria bacheca.

Da ricordare anche l’ottimo campionato della prima squadra rossoblu, neopromossa in serie A e capace di raggiungere i playoff e la final four di Coppa Italia con un gruppo di età media intorno ai vent’anni che promette scintille negli anni a venire. Per molti ragazzi torinesi però i prossimi appuntamenti sono già in arrivo perché diversi vestiranno la maglia della nazionale nel corso dell’estate, agli Europei under 16 e 18 (Lione, 5-8 luglio) e ai Mondiali Assoluti e Junior (maschili e femminili), ad Asiago e Roana dal 12 al 29 luglio.

Luca Bianco

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni