Podismo: Tutta Dritta e i suoi protagonisti più attesi

News Podismo

Pubblicato il: 13/04/2018



Domenica alle 10 scatterà da piazza San Carlo la 16esima edizione di Tutta Dritta, la 10 km organizzata da Team Marathon con traguardo sotto la Palazzina di Caccia di Stupinigi. L’appuntamento è per agonisti e semplici appassionati, con tanti atleti di alto livello che hanno confermato la partecipazione dopo essere stati annunciati in conferenza stampa. Tra gli uomini difende il titolo Youssef Sbaai (Team Marathon), che l’anno scorso si impose in 28’50”. Proverà a strappargli la corona Eyob Gebrehiwet Faniel (Venicemarathon Club), allievo dell’ex maratoneta azzurro Ruggero Pertile, eritreo di origine ma cittadino italiano dal 2015, terzo ai Campionati Italiani 2017 dei 10.000 e con un record personale sulla distanza di 28’53”. Insieme a lui Said El Otmani (Esercito), italo-marocchino secondo alla Tutta Dritta 2017, dove firmò il primato personale di 28’52”; i keniani Douglas Kipserem, campione africano sui 5000 nel 2016 (13’13” il suo crono), e James Murithi Mburugu, vincitore di tre mezze maratone in Italia nel 2017.

Completano il quadro degli atleti più attesi Alex Baldaccini (Atletica Valle Brembana), competitivo nella corsa in montagna (ha vinto la Coppa del Mondo 2017 di questa disciplina) e su strada, Nadir Cavagna (Atletica Valle Brembana), i fratelli Paolo (CUS Torino) e Alessandro Turroni (Sport Project VCO), Manuel Togni (Atletica Valle Brembana), Nicola Bonzi (Atletica Valle Brembana), Francesco Puppi (Atletica Valle Brembana). Al via di Tutta Dritta anche Ruggero Pertile e Dario Rognoni, ambassador della Beebad Maratona di Torino 2018 in calendario il prossimo 4 novembre.

Tra le donne sarà presente la vincitrice dello scorso anno, la keniana Pauline Nargoi Esikon, che come obiettivo ha fissato il suo primo “sotto 32 minuti”, avendo come record personale il tempo di 32’17”. Ci sarà Giovanna Epis (Carabinieri), reduce dalla sua miglior prestazione di sempre sui 10 km (33’32”) e dai record personali di maratona e mezza maratona stabiliti nei mesi scorsi. Con loro Margherita Magnani (Fiamme Gialle), tre volte campionessa italiana assoluta sui 1500 e argento ai Mondiali militari del 2015 sulla stessa distanza, Catherine Bertone (Atletica Sandro Calvesi), maratoneta azzurra alle Olimpiadi di Rio 2016, mamma e dottoressa valdostana che alla maratona di Berlino ha fissato il nuovo record del mondo master 45.

Occhi puntati sulla torinese Sara Brogiato (Aeronautica Militare), campionessa italiana di mezza maratona nel 2017 e reduce dal record personale sui 21,097 km, sulla biellese Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), sulla giovane Nicole Svetlana Reina (CUS Pro Patria Milano), campionessa italiana assoluta dei 3000 siepi nel 2013 a soli 15 anni.

Per saperne di più leggi anche questo articolo

Per tutte le informazioni visita il sito di Team Marathon

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni