Il CUS Torino apre la sezione di pugilato

Boxe News

Pubblicato il: 20/02/2018



La 24esima sezione agonistica del CUS Torino, inaugurata da pochi giorni e presentata stamattina, è quella di pugilato. L’attività si svolge il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 18 alle 21, con due lezioni da 90 minuti, nel ristrutturato impianto cussino di via Artom 30/A. La sezione conta al momento sei atleti agonisti dilettanti e più di sessanta amatori, divisi nelle categorie Youth (16-18 anni) e Senior. Già, amatori, perché la boxe non è soltanto ring e colpi da ko. È anche pre-pugilistica – “attività che genera benefici a livello fisico e mentale” come assicurano gli addetti ai lavori – e light boxe, cioè combattimento a contatto controllato e con protezioni canoniche, con incontri di tre riprese da 1 minuto (anziché i 3 della boxe olimpica).

“La light boxe è un bel traguardo per tanti appassionati che vogliono misurarsi in competizioni alla loro portata” spiega Mauro Piasso, DS della nuova sezione cussina (il Responsabile è Leonardo Pasquariello, il Tecnico federale è Salvatore Favale), “è una specialità nata qui a Torino intorno al 2000. Anche per questo sarà introdotta ai prossimi European Masters Games, in programma proprio nella nostra città nel 2019”. A proposito delle sue varie specialità, “la boxe è uno degli sport più praticati e completi” aggiunge Piasso, “negli ultimi anni è entrata a far parte del mondo del fitness, ha avuto successo tra giovani e personaggi famosi”.

Con la sezione di pugilato il CUS allarga la sua proposta di arti marziali, praticando già da tempo lotta e karate rispettivamente negli impianti di via Quarello e via Artom. “L’idea è creare un polo di arti marziali in questa zona” spiega il Presidente Riccardo D’Elicio, “dopo 70 anni di storia abbiamo intrapreso questa nuova avventura perché crediamo nei valori agonistici e di formazione di questa disciplina sportiva, peraltro a forte vocazione universitaria e molto praticata anche a livello femminile”.

Il sogno per il futuro è portare un grande evento internazionale di boxe a Torino. Per il momento il CUS “coltiva” i suoi atleti agonisti: Mirko Geraci (18 anni, categoria superwelter) e Mattia Mandolfo (19 anni, categoria pesi gallo), entrambi iscritti alla scuola superiore, Andrea Dell’Aquila (22 anni, categoria pesi medi, studente SUISM), Andrea Clemente (26 anni, categoria pesi piuma), Davide Curseri (22 anni, categoria superleggeri) e Roberta De Rosa. Quest’ultima 42 anni, mamma e vigilessa, domenica a Moncalieri ha vinto il suo primo combattimento di light boxe (all’esordio sul ring). È passata alla light boxe dopo aver praticato fitness, a testimonianza di come la prima possa essere un’evoluzione della seconda.

Visita il sito del CUS Torino

Foto Mario Sofia

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni