Pallanuoto: la Torino 81 riparte domani sera contro il Bogliasco

News Pallanuoto

Pubblicato il: 05/01/2018


pallanuoto - Torino 81

Dopo la pausa del week end di Capodanno ripartirà domani la serie A1 di pallanuoto e per la Torino 81 il primo match ufficiale del 2018 sarà alla piscina Vassallo di Bogliasco a partire dalle 18. Lo stesso campo su cui i gialloblu conquistarono il primo successo – in rimonta – dopo il ritorno nella massima serie. Era il 2 novembre 2016 e, come allora, anche domani Bogliasco Bene-Torino 81 sarà un importante scontro salvezza. “Si affronteranno due squadre che in questa prima parte di campionato hanno raccolto meno di quanto si aspettavano” ha dichiarato coach Simone Aversa attraverso un comunicato stampa della società torinese, “vincerà chi riuscirà meglio a trasformare la rabbia in energia positiva”. Il tecnico ha posto l’attenzione sull’aspetto caratteriale, più che su quello tecnico. Una partita di nervi, insomma, nella quale faranno la differenza attenzione e intensità; qualità che la Torino 81 ha mostrato a tratti nelle prime dieci giornate, raccogliendo 4 punti grazie a una vittoria contro l’Acquachiara e a un pareggio contro l’Ortigia.

C’è un precedente stagionale tra liguri e piemontesi, cioè la partita della prima fase di Coppa Italia disputata a Firenze e vinta dal Bogliasco. I gialloblu approcciarono la sfida nel modo giusto cedendo nella seconda metà di gara. Dovettero fare a meno del loro capitano Emanuele Azzi, domani regolarmente in campo insieme all’ex della partita: Christian Gandini, arrivato a Torino l’estate scorsa dopo una stagione da 30 reti con la calottina del Bogliasco. Assenti, invece, Marco Giuliano e Daniel Presciutti. La Torino cerca inoltre i primi punti della stagione in trasferta; per conquistarli ha lavorato parecchio durante il periodo natalizio, disputando anche un allenamento congiunto a Busto Arsizio contro lo Sport Management. Un successo permetterebbe ai ragazzi guidati da Simone Aversa di agganciare proprio il Bogliasco a 7 punti in classifica, muovendo una classifica ferma da quattro giornate.

Calendario e classifica della serie A1 a questo link

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni