Grand Prix FIE, Alexander Massialas trionfa a Torino. Bronzo per Alessio Foconi

News Scherma

Pubblicato il: 03/12/2017



Un azzurro sul podio al termine della gara maschile del Grand Prix FIE – Trofeo Inalpi di fioretto, disputata oggi al PalaRuffini di Torino. È Alessio Foconi, ternano ma nato a Roma, classe 1989, quest’anno campione del mondo a squadre a Lipsia e vincitore qui nell’edizione passata, oggi superato 15-12 in semifinale da Timur Safin, russo classe 1992, numero due del ranking FIE e bronzo olimpico di Rio 2016. In finale Safin si è poi inchinato al leader della classifica mondiale, il 23enne di San Francisco Alexander Massialas, a segno 15-13 con una bella volata finale dopo aver inseguito per gran parte dell’assalto. Massialas, vincitore dell’argento olimpico l’anno scorso, ha prevalso 15-7 in semifinale contro il francese Enzo Lefort, salito sul terzo gradino del podio insieme a Foconi. “La medaglia è sempre una soddisfazione” ha dichiarato l’azzurro, “peccato per non essere riuscito a confermarmi, in ogni caso un bel risultato che mi dà la carica per il prosieguo della stagione”. Ai quarti Foconi aveva sconfitto 15-10 il compagno di nazionale Daniele Garozzo, campione olimpico in carica, al rientro in gara dopo i problemi di salute che lo hanno tenuto lontano dalle gare a inizio stagione. Ai piedi del podio anche Valerio Aspromonte, fermato 15-13 ai quarti di finale da Timur Safin. “La giornata odierna ha registrato un maggior numero di spettatori sugli spalti (circa un migliaio) rispetto a ieri” ha concluso Michele Torella, presidente dell’Accademia Scherma Marchesa, società organizzatrice dell’evento, “per il prossimo anno il Comitato Organizzatore, d’accordo con la Regione Piemonte, la Città di Torino e la Federazione Italiana Scherma, si impegna a portare l’evento in una sede di assoluto prestigio della città per dare maggiore visibilità alla manifestazione”. Al PalaRuffini si salirà in pedana anche domani, con la Coppa Europa a squadre di fioretto maschile.

Il tabellone maschile del Grand Prix FIE a questo link

Foto di Giovanni Minozzi

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni