Campionato Italiano GT, Lorenzo Veglia secondo Pro-Am

Automobilismo News

Pubblicato il: 11/10/2017



“Mancare la vittoria di Pro-Am dispiace soprattutto perché mi è sfuggita per un solo punto; ma prendiamo tutto il positivo di questo secondo posto, dal quale dobbiamo ripartire nella stagione a venire”. È il commento di Lorenzo Veglia a conclusione del Campionato Italiano Gran Turismo 2017, archiviato da protagonista con l’ultima tappa disputata al Mugello. Il rimpianto per il successo sfumato per un soffio lascia subito spazio alla soddisfazione per aver raggiunto il secondo gradino del podio, alla prima esperienza al volante della Lamborghini Huracàn GT3 messa a disposizione dal team Antonelli Motorsport.

Nell’ultima prova della stagione il 21enne pilota di Leinì si è alternato al volante con il compagno di squadra Kikko Galbiati. In gara 1 è stato costretto al ritiro in seguito a un contatto, avvenuto nelle fasi finali e quando si trovava in quinta posizione. In gara 2 ha invece concluso in sesta posizione. Nelle prove di qualificazione si era invece piazzato sesto nella prima sessione e nono nella seconda.

“È stata una stagione soddisfacente per molti aspetti” commenta Lorenzo Veglia, “la prima con una vettura GT3, senz’altro difficile da gestire specialmente dal punto di vista tecnico e di setup, ma che mi ha regalato grandi emozioni e che spero di poter guidare anche in futuro. Sono contento per il mio processo di crescita perché il Tricolore GT è un campionato di alto livello, nel quale abbiamo vissuto gare esaltanti e altre dove abbiamo commesso alcuni errori; il bilancio finale è comunque positivo”.

Foto di Claudio Signori

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni