Ciclismo: Torino riabbraccia la Granfondo, 130 km dal Valentino a Superga

Pubblicato il:   ·   Di: Luca Bianco

Tags:
Ciclismo: Torino riabbraccia la Granfondo, 130 km dal Valentino a Superga

Torino e il Piemonte sono pronti ad accogliere per il terzo anno consecutivo la Granfondo Internazionale, corsa ciclistica che unisce la passione per lo sport e per la bicicletta al gusto del viaggio e della scoperta, senza ovviamente disprezzare un po’ di agonismo. Si terrà domenica 3 settembre e come sempre sarà organizzata dal GS Alpi sotto la guida di Vittorio Mevio. Due i percorsi, con i 130 km della Granfondo (2643 metri di dislivello totale) e i 100 km della Mediofondo (2099 metri di dislivello); entrambi partiranno davanti al Castello Medievale del Parco del Valentino e giungeranno sul piazzale della Basilica di Superga.

I tracciati si snoderanno sulla collina torinese e su quella del Monferrato, con suggestivi saliscendi in mezzo a paesi, campi e vigneti. Attraverseranno i comuni di Pino Torinese, Castiglione e Gassino, Rivalba e Casalborgone (primo ristoro). Prima del 50esimo kilometro, in prossimità di Gonengo, il percorso della Granfondo procederà verso Cocconato d’Asti, Montiglio, Cunico (secondo ristoro), Piea, Cortazzone, Montafia, Cerreto e Passerano, per ricongiungersi con il percorso medio in località Boscorotondo. Si tornerà quindi verso Torino, attraverso il Colle Don Bosco, i comuni di Moriondo, Moncucco, Marentino (ristoro idrico), Montaldo, Pavarolo e Baldissero, fino al Colle di Superga.

Rispetto all’edizione 2016, che vide alla partenza 1500 ciclisti, sono stati eliminati i 60 km pianeggianti. L’anno scorso si imposero Paolo Castelnovo e Olga Cappiello; il primo tagliò il traguardo per mano con Stefano Cecchini (secondo nel 2015) e davanti a Enrico Dogliotti, la seconda, anche lei argento nel 2015, si lasciò alle spalle Valentina Picca e Silvia Dondero. Nel mediofondo trionfarono Niki Giussani e Chiara Costamagna. Tutti saranno al via anche domenica. Tra le società il titolo andò alla Squadra Corse Rodman Azimut.

Altra novità della Granfondo alle porte sarà la “staffetta dei comuni” di sabato, che a partire dalle 8 affronterà i 130 kilometri del percorso di gara coinvolgendo tre ciclisti per ogni comune; arriverà alla Basilica di Superga, portando una corona d’alloro in memoria dei caduti del Grande Torino. Sabato pomeriggio, inoltre, sarà aperta l’Area Expo (padiglione 5) e 150 biciclette da spinning saranno a disposizione dalle 16 alle 22 per far pedalare e divertire gli appassionati a ritmo di musica. Alle 18 di sabato partirà per la Granfondo anche Giancarla Agostini, che seguita in bicicletta da Ivano Vinai percorrerà i 130 km a piedi giungendo al traguardo verso le 13.30 di domenica.

Per informazioni e iscrizioni visita il sito www.granfondotorino.it

  • Condividi sui social

Lascia un commento per questo articolo



Notizie da Twitter

CERCA DOVE FARE SPORT
A TORINO E DINTORNI

Cerca il tuo sport a Torino e dintorni

Cerca il tuo sport, scegli l'impianto,
consulta la scheda e contatta direttamente
la società sportiva.


STAY TUNED!
Leggi tutte le notizie in tempo reale.
SEGUICI SUI SOCIAL!




Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni