Nuoto: Carlotta e Carolina, storie mondiali e un’unica passione per l’acqua

Pubblicato il:   ·   Di: Luca Bianco

Tags: ,
foto Rari Nantes Torino

foto Rari Nantes Torino

Carlotta Gilli e Carolina Cermelli sono le protagoniste di due storie diverse tra loro ma accomunate dalla stessa passione di queste giovani ragazze per il nuoto. Entrambe sono torinesi e nate nel 2001. Carlotta Gilli è tesserata per la Rari Nantes Torino e si allena con il tecnico Fabrizio Miletto; Carolina Cermelli veste la maglia dell’Aquatica Torino ed è seguita da Jacopo Tempo. La settimana scorsa entrambe hanno partecipato ai Campionati Regionali di Categoria e Carlotta ha conquistato il titolo nei 100 farfalla Juniores, vincendo altre tre medaglie individuali. Poi, sabato sera, è partita per la Germania con destinazione Berlino, per partecipare all’ultima giornata dell’IDM Schwimmen Berlin, tappa finale del circuito delle World Series paralimpiche.

Ha gareggiato nella classe 13 (comprendente atleti con problemi di ipovisione), ha partecipato a tre gare ed è salita altrettante volte sul podio – sempre prima nella classifica di categoria – stabilendo ben due record del mondo. Uno nei 50 farfalla S13 in 27”98, l’altro nei 200 misti SM13 in 2’23”62. Entrambi rappresentano inoltre i record personali delle distanze per la giovane atleta torinese, che ha migliorato sé stessa anche nei 100 dorso, nuotando in 1’07’’66. Il tutto all’indomani delle gare del Palazzo del Nuoto e del viaggio verso la capitale tedesca. Le prestazioni, insieme a quelle nuotate nei 50 stile libero nei 100 farfalla del Sette Colli (gara riconosciuta dal World Para Swimming) pongono Carlotta al primo posto nei ranking mondiali stagionali delle varie specialità.

“La presenza di Carlotta a Berlino ha segnato, al di là dei risultati ottenuti, un momento storico da noi tanto auspicato” ha dichiarato in un’intervista il CT della nazionale paralimpica di nuoto Riccardo Vernole, “cioè avere un atleta FIN di alto livello giovanile – argento nei 200 e bronzo nei 100 farfalla ai Criteria di marzo – che trova assolutamente normale gareggiare anche in eventi FINP. L’esempio di Carlotta è la conferma di ciò che noi addetti ai lavori pensiamo da sempre, cioè che il nuoto è uno solo e che la partecipazione alle gare paralimpiche sia solo un’opportunità per confrontarsi con avversari con le stesse problematiche”.

Carolina Cermelli (2)La seconda storia, diversa ma ugualmente “mondiale”, è quella di Carolina Cermelli, nata e residente a Torino ma in possesso anche della nazionalità di Panama grazie alle origini del papà. Terminato l’anno scolastico Carolina è partita per il piccolo stato del centro America e ha preso parte a un lungo raduno con la nazionale panamense. Il collegiale è culminato con i Campionati centroamericani e caraibici disputati a Trinidad e Tobago e validi per la qualificazione ai Mondiali di nuoto in programma a Budapest dal 23 al 30 luglio. Qui la giovane torinese ha fatto registrare i record personali sui 50 e sui 200 dorso, migliori dei tempi limite imposti dalla federazione panamense per accedere alla rassegna iridata. Carolina parteciperà quindi ai Mondiali con la nazionale di Panama e sarà così all’esordio in un evento iridato.

La storia di Carolina ricorda quella della compagna di squadra Johanna Umurungi, altra nuotatrice torinese (classe 1996) che nel 2015 partecipò ai Mondiali di Kazan con la nazionale del Rwanda; nazionale che in quel periodo era seguita proprio dal tecnico Jacopo Tempo. L’estate scorsa Johanna fu inoltre l’unica nuotatrice del suo paese impegnata nelle gare di nuoto dei Giochi Olimpici di Rio e prese parte alle batterie dei 100 farfalla.

Sempre nel 2015 un’altra atleta tesserata per il Centro Nuoto Torino andò a Kazan con i colori del suo paese di origine: Mihaela Bat, ranista di vertice in ambito regionale e proveniente dalla Moldavia. Ieri Johanna e Mihaela, oggi Carolina Cermelli; non vivrà il Mondiale con l’ambizione di una medaglia o di una finale, ma anche per questo potrà goderne appieno l’atmosfera e avrà un’esperienza indimenticabile da raccontare.

  • Condividi sui social

Lascia un commento per questo articolo



Notizie da Twitter

CERCA DOVE FARE SPORT
A TORINO E DINTORNI

Cerca il tuo sport a Torino e dintorni

Cerca il tuo sport, scegli l'impianto,
consulta la scheda e contatta direttamente
la società sportiva.


STAY TUNED!
Leggi tutte le notizie in tempo reale.
SEGUICI SUI SOCIAL!




Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni