Tennis: Deborah Chiesa in semifinale al Trofeo Ma-Bo

Pubblicato il:   ·   Di: Roberto Bertellino

Tags: ,

tennis - Deborah ChiesaDeborah Chiesa è la prima semifinalista del Trofeo Ma-Bo 2017, che si appresta a vivere le sue battute finali sui campi del Nord Tennis Sport Club di Torino. La 21enne trentina, che si allena ad Anzio dalla corte dei fratelli Piccari, ha fatto un solo boccone della più esperta Anna Giulia Remondina, classe 1989 proveniente dalle qualificazioni. Troppo potente e precisa nell’occasione la Chiesa che è partita di slancio ed è salita sempre più di rendimento nel corso dell’incontro tanto da chiuderlo in poco più di un’ora per 6-2 6-0. Nel secondo quarto di finale del programma odierno si è interrotta la bella corsa di Giorgia Marchetti, 22 enne romana che ieri aveva eliminato la prima testa di serie, Isabella Shinikova. Opposta alla messicana Renata Zarazua, numero 8 del seeding, vero motorino da fondo campo capace di muovere il gioco e cambiare ritmo agli scambi, l’azzurra ha ceduto in due set (6-1 6-3). Poca storia nella prima parte di gara, con la Marchetti fallosa e impegnata a cercare le contromisure al tennis regolare della rivale. Più equilibrio nel secondo set, deciso dal break conquistato dalla sudamericana all’ottavo gioco, per il salto sul 5-3 dopo diverse occasioni fallite dalla tennista capitolina per pareggiare i conti ed altrettante racchette cambiate per rottura di corde. Nel gioco numero 9 la Zarazua non ha tremato ed ha chiuso i conti volando tra le migliori quattro del torneo. Domani troverà sul proprio percorso la francese Alize Lim che con il suo tennis elegante e basato sui fondamentali da fondo campo ha piegato in due frazioni e dopo 1 ora e 8 minuti di gioco la belga Boeykens. Prima frazione caratterizzata da fraseggi prolungati e chiusa dalla transalpina, vincitrice al Nord Tennis nel 2015, al decimo gioco (6-4). Seconda con una differenza in campo ancora più palese in favore della Lim che ha trovato sempre meno resistenza nel tennis un po’ leggero della fiamminga ed archiviato la pratica sul 6-4 6-2.

L’ultimo match del programma odierno ha proposto la sfida tra Camilla Scala e l’australiana Zoe Hives, sorpresa del torneo e proveniente dalle qualificazioni. E’ stata proprio la tennista venuta da lontano a conquistare il primo set, grazie ad una condotta di gara più attenta e con lo score di 6-4. Nonostante la giovane età la Hives ha proseguito la marcia anche nel secondo set, andando a servire sul 4-1. Reazione d’orgoglio della giocatrice italiana che si è portata sul 2-4 grazie ad un game aggressivo. Hives nuovamente sugli scudi nel gioco successivo, per il nuovo vantaggio di due break (5-2) e servizio. Ancora una volta Scala in bello stile per il 3-5 ed il tentativo di allungare ulteriormente la sfida. Azione che però non le è riuscita con il conseguente passaggio in finale della Hives sul punteggio di 6-4 6-3, con chiusura al terzo match point. Domani il programma prevede le semifinali del tabellone di singolare, a partire dalle 12. Apriranno Lim e Zarazua. Non prima delle 14,30 la seconda semifinale. Alle 17,30 la finale del doppio, con protagoniste tre spagnole e una brasiliana. Tandem tutto iberico quello composto da Yvonne Cavalle-Reimers ed Irene Burillo-Escorihuela; duo ispano-brasiliano quello avversario, con in campo Estrella Cabeza-Candela e la brasiliana Paula Cristina Goncalves.

Foto di Sergio Errigo

  • Condividi sui social

Lascia un commento per questo articolo



Notizie da Twitter

CERCA DOVE FARE SPORT
A TORINO E DINTORNI

Cerca il tuo sport a Torino e dintorni

Cerca il tuo sport, scegli l'impianto,
consulta la scheda e contatta direttamente
la società sportiva.


STAY TUNED!
Leggi tutte le notizie in tempo reale.
SEGUICI SUI SOCIAL!




Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni