Canottaggio: i podi torinesi ai Campionati Italiani giovanili

Pubblicato il:   ·   Di: Luca Bianco

Tags: ,
Canottaggio: i podi torinesi ai Campionati Italiani giovanili

Si è concluso ieri sul lago di Varese il week end di canottaggio dedicato ai Campionati Italiani giovanili, dedicati alle categorie Under 23, Ragazzi e Esordienti. Un importante appuntamento che ha visto le barche torinesi tornare a casa con 12 medaglie complessive, suddivise tra 3 ori, 6 argenti e 3 bronzi. Il primo titolo è è andato all’otto femminile del CUS Torino, composto da Agnese Medana, Giorgia Bardo, Elisa Sorbello, Anita Rosa Boldrino, Alessia Cieli, Genta Tarro, Marta Cuffia, Cecilia Beux e dal timoniere Cristina Nitoj. Le cussine hanno preceduto sul podio l’altro equipaggio torinese dell’Esperia, formato da Vittoria Bonesi, Silvia Ardu, Emma Elettra Caprioglio, Laura Colturi, Lucia Sole Melgara, Vittoria Reisoli-Matth, Anna Tognotti, Margherita Gatti e dal timoniere Stefano Botticelli. Il fine settimana del CUS Torino era iniziato con una bella notizia proveniente dalla tappa di Coppa del Mondo paralimpica di Poznan (Polonia). Nel singolo PR1 Anila Hoxha si era aggiudicata la medaglia di bronzo (unico podio della spedizione azzurra), preceduta dalle atlete di Norvegia e Germania dopo essere stata a lungo in corsa per il secondo posto.

Tornando ai Campionati Italiani, medaglia d’oro anche per il quattro di coppia Under 23 del Cerea, con Pietro Cappelli, Andrea Carando, Luca Lovisolo e Leonardo Radice Karoschitz capaci di aggiudicarsi la volata – per pochi centesimi di secondo – sulla SC Lario; più distante il CUS Pavia, terzo. Con questo successo il circolo remiero torinese si è aggiudicato anche la Targa “Coppa d’Oro i Trabaccolanti Circolo Canottieri Barion 1894 Città di Bari”. Il terzo titolo sabaudo porta invece la firma di Lorenzo Galano, atleta under 23 dell’Esperia a segno in solitaria nel singolo pesi leggeri; alle sue spalle, staccati rispettivamente di sei e otto secondi, Dimitri Morselli (SC Tritium) e l’altro torinese Alberto Di Seyssel, cresciuto all’Armida e tesserato da un anno per le Fiamme Oro.

Lorenzo Galano è salito un’altra volta sul podio al termine del quattro senza pesi leggeri, insieme ai compagni Riccardo Italiano, Alberto Ravazzani e Alessandro Visentini. Davanti a loro soltanto i partenopei del RYC Savoia. Gli stessi Riccardo Italiano e Alessandro Visentini hanno portato a casa un altro argento, nuovamente dietro il RYC Savoia nel due senza Pesi Leggeri. Un altro due senza under 23 ha regalato al Cerea il secondo posto, con Luca Lovisolo e Vittorio Serralunga preceduti dalla coppia del CC Aniene.

Sul secondo gradino del podio anche il doppio leggero under 23 degli Amici del Fiume composto da Elena e Silvia Crosio, secondo solo alle Fiamme Gialle. Argento anche per i Ragazzi dell’otto dell’Armida; Giuseppe Barbagiovanni, Lorenzo Demaria, Alessandro Gardino, Emile Sassi, Luigi Vaccarino, Elia Giannarelli, Alessandro Fantechi, Pietro Barbero e il timoniere Edoardo Pagano si sono piazzati secondi alle spalle del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo.

Amici del Fiume, Cerea e Candia 2010 si sono poi aggiudicati le tre medaglie di bronzo torinesi. Nel doppio Pesi Leggeri under 23 gli Amici del Fiume Andrea Cavallero e Francesco Squadrone hanno completato il podio alle spalle di Marina Militare e CC Peloro. Terzo anche il due senza Ragazzi del Candia 2010 composto da Lucrezia Baudino e Larisa Seserman, dietro a Moltrasio e Italia CRV. Sempre nella categoria Ragazzi, infine, bronzo per Achille Benazzo (Cerea) nel singolo.

I risultati completi dei Campionati Italiani giovanili a questo link

  • Condividi sui social

Lascia un commento per questo articolo



Notizie da Twitter

CERCA DOVE FARE SPORT
A TORINO E DINTORNI

Cerca il tuo sport a Torino e dintorni

Cerca il tuo sport, scegli l'impianto,
consulta la scheda e contatta direttamente
la società sportiva.


STAY TUNED!
Leggi tutte le notizie in tempo reale.
SEGUICI SUI SOCIAL!




Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni