Atletica Leggera: 12 medaglie piemontesi ai Campionati Italiani Allievi

Pubblicato il:   ·   Di: Redazione

Tags:
Atletica Leggera: 12 medaglie piemontesi ai Campionati Italiani Allievi

L’atletica leggera piemontese conferma il suo buon momento di forma a livello giovanile e dopo le 16 medaglie raccolte nello scorso week end ai Campionati Italiani Juniores e Promesse ne porta a casa 12 dall’analoga manifestazione dedicata alla categoria Allievi (under 18); il bilancio conclusivo della tre giorni di Rieti è di tre ori, quattro argenti e cinque bronzi. Due titoli sono arrivati venerdì nella prima giornata di gare e a conquistarli sono state Rebecca Menchini nei 100 metri e Assia El Maazi nei 2000 siepi (leggi l’articolo a questo link). Assia (SAFAtletica Piemonte) ha concluso un fine settimana fantastico con l’argento dei 1500 metri; il tempo di 4’37”38 le vale il primato personale di quattro secondi e mezzo e la candida per una convocazione – la prima della sua carriera – in nazionale giovanile. Rebecca (Atletica Stronese) partiva con ambizioni da podio anche nei 100 ostacoli, ma è rimasta fuori dalla finale A. Si è però consolata con le compagne Marta Giromini, Valery Costa e Arianna Capobianco, vincendo il bronzo nella 4×100 in 48”26.

Il terzo campione italiano del Piemonte è Andrea Grandis (Atletica Susa), protagonista di un’ottima gara sugli 800. Al via con il terzo tempo di iscrizione ha corso la batteria in 1’56” netto, presentandosi con il miglior tempo in finale. Qui è rimasto “nascosto” nel primo giro, passando al comando a 300 metri dall’arrivo e chiudendo con il record personale di 1’53”60. Intervistato nel dopo gara ha “confessato” di avere una media scolastica altissima e una passione per il pugilato. Ha poi dedicato la vittoria al tecnico Augusto Fontan e a Adriano Aschieris, Presidente del Comitato Regionale della FIDAL e dell’Atletica Susa, scomparso improvvisamente a febbraio.

Oltre a Assia El Maazi sono saliti sul secondo gradino del podio Nicolò Daniele (Atletica Canavesana), Elisa Foresta e Giorgio Giuliani, entrambi tesserati per il CUS Torino. Nicolò ha chiuso i 1500 in 4’05”10 il suo tempo, aggiudicandosi la propria serie ma risultando alle spalle di Nicolò Barbieri, che aveva corso in precedenza. Elisa ha invece vinto l’argento nel martello con la misura di 54,06. Sia lei che Daniele avevano conquistato una medaglia Cadetti nei 2015, rispettivamente l’argento nel martello e il bronzo nei 1000. Seconda piazza anche per Giorgio nei 10 km di marcia, terminati in 46’57”42. Si tratta della sua prima medaglia tricolore.

Detto del terzo posto della 4×100 dell’Atletica Stronese, gli altri quattro bronzi portano la firma di Veronica Crida (UGB), biellese e compagna di banco della citata Rebecca Menchini, nel salto in lungo (5,88 metri); di Lorenzo Pusceddu (Atletica Gaglianico), nella stessa specialità con 7,04, e Letizia Tiso (SAFAtletica Piemonte), campionessa italiana in carica dei 400 e quest’anno terza nel giro di pista in 56”42; e di Sara Perolio (Zegna), nel giavellotto con la misura di 42,45 metri.

Foto di FIDAL Montesano/Fidal

  • Condividi sui social

Lascia un commento per questo articolo



Notizie da Twitter

CERCA DOVE FARE SPORT
A TORINO E DINTORNI

Cerca il tuo sport a Torino e dintorni

Cerca il tuo sport, scegli l'impianto,
consulta la scheda e contatta direttamente
la società sportiva.


STAY TUNED!
Leggi tutte le notizie in tempo reale.
SEGUICI SUI SOCIAL!




Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni