Pioggia di medaglie torinesi agli Assoluti di nuoto per salvamento. Ancora un record mondiale per Jacopo Musso

Pubblicato il:   ·   Di: Luca Bianco

Tags:
Pioggia di medaglie torinesi agli Assoluti di nuoto per salvamento. Ancora un record mondiale per Jacopo Musso

Dopo le buone prestazioni nelle prove oceaniche di venerdì e sabato, gli atleti piemontesi impegnati nei Campionati Italiani Assoluti Estivi di nuoto per salvamento hanno raccolto un gran numero di medaglie nelle gare in vasca, disputate ieri allo Stadio del Nuoto di Riccione. Il titolo più bello – poiché accompagnato dal record del mondo – è andato a Jacopo Musso, vincitore dei 100 manichino pinne e torpedo in 49”61. Un tempo inferiore di due centesimi rispetto al 49”63 che lo stesso Jacopo aveva nuotato agli Assoluti Primaverili di Milano, circa un mese e mezzo fa. Grande protagonista, come sempre, è stato anche Federico Gilardi, suo compagno di squadra alla Rari Nantes Torino, che ha conquistato il titolo italiano nei 200 ostacoli (tempo 1’57”14) e nei 200 super lifesaver (2’06”68). Classe 1991 Federico, classe 1993 Jacopo, nel corso dell’estate parteciperanno entrambi ai World Games (Breslavia, 19-23 luglio) e ai Campionati Europei (Bruges/Ostend, 3-11 settembre). Con loro in nazionale assoluta ci sarà anche Sasha Andrea Bartolo (Swimming Club Alessandria), ieri secondo in ben tre specialità: 200 ostacoli (1’58”08), 100 percorso misto (1’02”57) e 50 trasporto manichino (29”59).

Medaglie d’argento anche per Elisa Borasi (River Borgaro), 2’12”46 nei 200 ostacoli; per Vittoria Borgnino, atleta torinese tesserata per la Marina Militare, 1’14”68 nei 100 percorso misto; e per Davide Petruzzi (Rari Nantes Torino), secondo in 51”19 alle spalle di Jacopo Musso nei 100 manichino pinne torpedo. Sette, inoltre, i bronzi raccolti dai nuotatori torinesi: Jacopo Musso nei 200 ostacoli in 2’00”86 e nei 100 trasporto manichino con pinne in 47”92, Greta Pezziardi (Rari Nantes Torino) nei 100 manichino pinne torpedo in 1’01”69, Andrea Allais (Libertas Nuoto Chivasso) nei 50 trasporto manichino in 37”68, Vittoria Borgnino nei 200 super lifesaver in 2’31”85, Davide Petruzzi nei 200 super lifesaver in 2’13”37, e la 4×50 mista maschile della Rari Nantes Torino (Petruzzi, Musso, Barbati, Gilardi) in 1’32”86.

Il bilancio finale è quindi di 3 ori, 6 argenti e 7 bronzi (escludendo le medaglie vinte da Vittoria Borgnino nelle quattro staffette della Marina Militare). Medaglie che si aggiungono ai 2 ori, ai 4 argenti e ai 3 bronzi raccolti dai piemontesi nelle prove oceaniche. Tra venerdì e sabato sono saliti sul podio Vittoria Borgnino, prima nell’ocean race e nel surf ski race, Elena Tetta (Sa-Fa 2000 Torino), seconda nell’ocean race e nel frangente, Federico Gilardi, terzo nel frangente e Federico Raso, terzo a bandierine. Seconda la staffetta ocean maschile dello Swimming Club Alessandria (Bonizzoni, Ferrua, Franchetto e Rossi) e quella a tavola del Centro Nuoto Nichelino (Giaccone, Ferrio); terza nella stessa specialità la Rari Nantes Torino (Gilardi, Barbati).

Numerosi i piazzamenti di rilievo in tutte le gare. Da segnalare che agli Assoluti hanno partecipato anche atleti stranieri tesserati per società italiane, inseriti nelle classifiche open delle varie distanze ma esclusi da quelle tricolori. Da sottolineare, infine, il terzo posto della Rari Nantes Torino nella classifica per società delle prove in vasca e il quinto della stessa società torinese nella classifica combinata di prove in vasca e oceaniche.

Tutti i risultati a questo link

  • Condividi sui social

Lascia un commento per questo articolo



Notizie da Twitter

CERCA DOVE FARE SPORT
A TORINO E DINTORNI

Cerca il tuo sport a Torino e dintorni

Cerca il tuo sport, scegli l'impianto,
consulta la scheda e contatta direttamente
la società sportiva.


STAY TUNED!
Leggi tutte le notizie in tempo reale.
SEGUICI SUI SOCIAL!




Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni