Scherma: verso il Grand Prix Fie con la scherma al Museo

Pubblicato il:   ·   Di: Roberto Bertellino

Tags: , ,
Scherma: verso il Grand Prix Fie con la scherma al Museo

Nell’ambito del Trofeo Inalpi – Grand Prix FIE di fioretto maschile e femminile in programma a Torino dal 2 al 4 dicembre, l’Accademia Scherma Marchesa, società organizzatrice del grande appuntamento internazionale di Coppa del Mondo, in collaborazione con il Museo del Risorgimento promuove l’iniziativa “Scherma al Museo” rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado di Torino e provincia. Nei giorni dal 15 al 18 novembre e dal 22 al 25 novembre i ragazzi delle scuole avranno la possibilità di visitare il Museo del Risorgimento, assistere a esibizioni di scherma sportiva e storica a cura dei tecnici dell’Accademia Scherma Marchesa e dell’associazione di scherma storica Scrima di Torino e approcciare direttamente la disciplina con attrezzatura propedeutica in plastica. Come il Grand Prix FIE di fioretto, che a dicembre coinvolgerà sulle pedane torinesi tutto il gotha del fioretto mondiale, anche l’iniziativa “Scherma al Museo” è sponsorizzata da Inalpi, l’azienda lattiero casearia del cuneese che nell’occasione distribuirà ai ragazzi i propri gadget e prodotti.

Il Museo Nazionale del Risorgimento e il Trofeo Inalpi
La collaborazione tra il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino e l’Accademia Scherma Marchesa non si esaurirà con il progetto didattico-formativo rivolto alle scuole. Infatti per due settimane, dal 29 novembre all’11 dicembre 2016 tutti gli atleti e gli organizzatori del Trofeo Inalpi – Grand Prix FIE di fioretto maschile e femminile e gli spettatori che avranno assistito alle gare potranno visitare il Museo con un biglietto a prezzo ridotto di 8 euro. Basterà presentare alla biglietteria il pass o il tagliando che verrà loro rilasciato durante la manifestazione sportiva. Con una media di 170.00 visitatori all’anno, il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano rappresenta senz’altro uno dei principali poli di attrazione turistica e culturale della città di Torino. E’ stato riaperto al pubblico il 18 marzo 2011 in occasione delle Celebrazioni per il Centocinquantenario dell’Unità d’Italia, completamente rinnovato e riallestito per la quarta volta nella sua storia. Fondato nel 1878, è oggi un museo moderno, capace di raccontare al pubblico il periodo risorgimentale in chiave europea , dalle grandi rivoluzioni del Settecento alle soglie della Prima guerra mondiale. Dal 1938 ha sede permanente in Palazzo Carignano, dove, lungo un percorso di 30 sale, sono esposti circa 2.600 pezzi su un patrimonio totale di 54.000 opere conservate. Il Museo dispone inoltre di una biblioteca di altissima specializzazione conosciuta in tutto il mondo. Uno degli obiettivi principali del Museo è quello di accompagnare gli studenti alla scoperta della Storia per stimolarne la cultura alla cittadinanza attiva e la condivisione dei valori collettivi. In questo senso si inserisce la collaborazione con l’Accademia Scherma Marchesa, grazie alla quale è possibile coniugare sport e cultura, con una particolare attenzione al periodo risorgimentale, perché proprio nell’Ottocento e proprio a Torino la scherma sportiva ha mosso i suoi primi passi.

A Ravenna podio per lo spadista dell’Accademia Scherma Marchesa, Giulio Gaetani
Intanto dalle pedane di Ravenna, che hanno ospitato la Prima Prova Nazionale di Categoria Giovani è arrivato per il circolo torinese un bel 3° posto di spada maschile con Giulio Gaetani. Nei primi otto si è piazzato anche Daniel De Mola, che ha chiuso 5°. Gaetani è stato fermato solo in semifinale da Federico Vismara, del Piccolo Teatro di Milano che ha poi vinto la prova.

Foto Fulvio De Asmundis

  • Condividi sui social

Lascia un commento per questo articolo



Notizie da Twitter

CERCA DOVE FARE SPORT
A TORINO E DINTORNI

Cerca il tuo sport a Torino e dintorni

Cerca il tuo sport, scegli l'impianto,
consulta la scheda e contatta direttamente
la società sportiva.


STAY TUNED!
Leggi tutte le notizie in tempo reale.
SEGUICI SUI SOCIAL!




Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni