Basket: La Manital intasca gara 4 contro Brescia: è finale

Basket News

Pubblicato il: 25/05/2015



gara4 semifinale playoff 2- pmsFinale. Una sola parola che rappresenta perfettamente l’esito di un match.
La Manital PMS Torino, dopo 45′ di grande agonismo e tanto cuore, sconfigge un’inarrestabile Centrale del Latte Brescia per 91-86 e conquista l’agognato pass per la finale.
Non sono bastati i canonici 40′ ai ragazzi di coach Bechi a riuscire, in un gremito PalaRuffini, nell’impresa. Dopo 3 gare di semifinale dove la Leonessa è sempre parsa sottotono e costretta a subire il gioco dei gialloblù, nella sfida più importante, Fernandez e compagni sono scesi in campo più agguerriti che mai, desiderosi di ribaltare il fattore campo e portare la bella nell’ostico PalaSanFilippo.
I torinesi, però, grazie ad un capitan Rosselli in grande spolvero nonostante l’infortunio al polpaccio riportato in gara2 , riescono a portare a casa il risultato e a qualificarsi, con un match in anticipo, alla finale contro Agrigento.
I ragazzi di coach Diana, scendono sul parquet torinese molto più concentrati e agguerriti rispetto alle ultime partite. Torino è costretta a dare il meglio di sé per arrestare la furia del play argentino e di un Cittadini voglioso di vendetta. Mancinelli si fa trovare pronto dentro l’area, ma sono soprattutto Giachetti (con 19 punti finali) e il capitano (top scorer dell’incontro con 23 punti) a trascinare i compagni in questa importantissima vittoria. Dopo un match molto equilibrato con ambedue le formazioni ad alternarsi alla guida, negli ultimi secondi di gioco sono i lombardi a trovarsi a 2 lunghezze di distanza dai padroni di casa. A 10” dalla fine il possesso è gialloblù e i bresciani commettono fallo su Giachetti. Il regista livornese è gelido ed implacabile dalla lunetta e porta i compagni al pareggio. La Leonessa ha un’ultima occasione per riportare la serie in casa, ma il tiro di Fernandez viene sputato dal ferro e si deve andare al tempo supplementare.
Nell’ overtime i bresciani sembrano non aver più niente da dire. Torino vuole andare in finale e con un tiro da oltre l’arco di Rosselli e un facile appoggio di Bruttini dimenticato in area si porta sul +10. Brescia alza bandiera bianca e il palazzetto esplode.
Dopo 22 anni, come l’anno scorso, ma con molta più consapevolezza, la Manital si trova ad “un solo” passo dalla promozione.
MANITAL TORINO-CENTRALE DEL LATTE BRESCIA 91-86
(19-27, 43-45, 66-62, 81-81)
TORINO: Giachetti 19 (8/15, 0/3) Mancinelli 17 (7/12, 1/4), Fantoni 4 (1/3, 0/0), Lewis 15 (1/2, 2/6), Viglianisi ne, Vangelov ne, Bruttini 4 ( 2/5, 0/0), Rosselli 23 (3/7, 4/6), Gergati 0 (01/, 0/1) Pichi ne, Miller 9 (3/6, 1/5).
BRESCIA: Fernandez 19 (6/13, 2/9), Cittadini 18 (7/12, 0/0), Alibegovic 9 (0/1, 3/6), Assoni ne, Benevelli 7 (2/3, 1/3), Loschi 3 (0/0, 1/6), Passera 3 (0/2, 1/1), Tomasello ne, Nelson 12 (2/2, 1/3), Giammò 0, Brownlee 15 (4/8, 2/4). All. Diana. Ass. Giannoni, Cotelli.

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni